Skip to content

Com’è strutturata un’agenzia pubblicitaria? Il dietro le quinte.

Un elenco delle figure professionali coinvolte in un progetto di marketing e comunicazione.

3 minuti

Immagini in evidenza Blog (1)

L’agenzia pubblicitaria è dove creatività e concretezza si incontrano per dare forma a progetti che supportano gli obiettivi di imprese, enti e organizzazioni.

E adesso il mestiere delle idee è sempre più sfaccettato e complesso, coinvolgendo figure professionali diverse, tante quanti sono i canali promozionali a disposizione.

Di seguito illustriamo i ruoli principali, le loro competenze e mansioni così da non avere più alcun dubbio quando lavorerai a fianco a loro.

Chi lavora in un’agenzia di marketing

Al giorno d’oggi le tecnologie e i comportamenti dei consumatori cambiano così velocemente che una persona può ricoprire più ruoli a seconda delle dimensioni del progetto. Ci sono delle eccezioni però, infatti di solito i developer, UX/UI designer e Paid Media Specialist non lavorano in altri ambiti al di fuori della propria specializzazione, mentre per gli altri ruoli ci sono spesso delle sovrapposizioni.

È il principale punto di contatto con il cliente, di cui gestisce le richieste e le scadenze.

Come si evince dal nome, si occupa di gestire il progetto e quindi coordinare al meglio le risorse interne per garantire le consegne.

Dopo aver raccolto le richieste del cliente e aver studiato il mercato, delinea un piano d’azione a cui gli altri colleghi daranno forma. Può anche specializzarsi un ambito specifico (es. social media), ma solitamente porta una visione d’insieme al progetto che prescinde la singola piattaforma. 

La specializzazione in questo caso è essenziale, in particolare per quanto riguarda la conoscenza dei CMS, cioè il software con cui si realizza un sito web come WordPress o Drupal. Il loro lavoro non consiste solo nel realizzare la piattaforma, ma anche di fare in modo che sia il più veloce e sicura possibile.

Passiamo adesso al reparto creativo, dove anche qui troviamo diverse tipologie di designer a partire dal graphic designer, di solito in grado di lavorare sui materiali pubblicitari più classici dalle brochure ai post social, per arrivare anche al web designer, che dà uno stile definito ai siti web. 

Con l’avvento di internet, sono emerse tante nuovi professioni, tra cui quella di UX/UI designer che si occupa di rendere l’esperienza online degli utenti facile e piacevole. Talvolta possiamo trovare due figure distinte, chi si occupa solo di UX lavora anche sull’architettura dei contenuti e sulla navigazione, chi invece si concentra sulla UI rende l’interfaccia più semplice da usare. 

Sceglie le parole giuste per ogni contesto e può specializzarsi in un ambito preciso, ad esempio la scrittura di testi per i siti web. Infatti c’è chi è più esperto nell’elaborare slogan o nomi per una nuova impresa oppure un nuovo prodotto/servizio (in gergo “naming”) e chi invece si concentra su testi più lunghi (es. articoli per blog).

Gestisce la presenza di un’impresa o organizzazione sui social network come Facebook, Instagram e TikTok, decidendo col cliente cosa pubblicare e quando. In alcuni casi realizza le immagini o i video in autonomia, altre volte lavora con un designer, stessa cosa per le ads (campagne a pagamento), che potrebbe gestire senza il supporto di uno specialista oppure in tandem con questa figura.

Imposta campagne a pagamento su canali diversi a seconda della sua specializzazione, ad esempio sui motori di ricerca come Google oppure sui social network come quelli del gruppo Meta o ancora sui siti web editoriali come quotidiani e riviste. Solitamente chi lavora in questo ambito si concentra su un solo canale, a volte anche su una solita tipologia di campagne (es. Google Ads per e-commerce).

È la persona che stabilisce quali step attuare per migliorare il posizionamento di un sito su Google (e altri motori di ricerca). Può avere un approccio più tecnico, simile a quello di un developer oppure uno più editoriale, affine a quello del copywriter, oppure può specializzarsi in un solo ambito (es. e-commerce). Il suo è un lavoro spesso a lungo termine e continuativo, a meno che non lavori solo alla creazione e messa online di un sito web. 

I servizi della nostra agenzia di comunicazione

Corilla è un’agenzia specializzata in comunicazione e marketing che ha come obiettivo la crescita dei suoi clienti. Sviluppiamo progetti che guardano al futuro e ci rivolgiamo a multinazionali e PMI con cui condividiamo l’entusiasmo e la voglia di crescere. Crediamo nelle persone e nel lavoro di squadra. Abbiamo formazioni diverse grazie alle quali mescoliamo a competenze specialistiche, capacità gestionali, per coordinare il lavoro in progetti globali con obiettivi precisi, pertanto abbiamo organizzato la nostra agenzia in 4 aree diverse come illustrato di seguito.

1. Digital Strategy
Analisi e definizione strategia
1. Digital Strategy
2. Produzione e strumenti
• Brand Identity
• Realizzazione siti web, E-commerce, Portali, App
• Graphic Design
• Creazione contenuti (Copy, foto, video)
2. Produzione e strumenti
3. Performance
• Social media marketing
• Paid advertising (Fb, Linkedin, Google)
• Email Marketing
3. Performance
4. Formazione
• Social media management
• Google Analytics
• Come scrivere articoli per un blog
• Architettura dei contenuti di un sito
• Basi SEO
• Come funziona Mailchimp e altri software simili
• Basi di WordPress e Elementor
• Come usare Zoom per gli eventi online
• Come usare Canva
4. Formazione

iscriviti alla Guida galattica

per responsabili marketing

Iscriviti alla newsletter e preparati al decollo!

Articoli correlati